Il corvaccio

Questo quadro è poesia, ma non è IL CORVO di Edgar Allan Poe, e nemmeno un film di Alfred Hitchcock, GLI UCCELLI. Ma il contesto rimane sempre "horrror".

Il corvaccio è un quadro di Fabio Pantano che rappresenta la crudeltà della natura, soprattutto quando il Corvo in questione è stato allevato da un serial killer che nutriva il volatile con cibo "umano". Una volta morto il killer, lascerà in eredità al suo animale "domestico" la voglia di uccidere uomini con i suoi poderosi artigli. E una volta fatto questo, il corvaccio torna sempre lì a consumare il suo pasto, dove il suo padrone lo "imboccava": il cornicione.




















Posta un commento

0 Commenti