Un ANGELO dai capelli di filo spinato e ali di ferro, ha mille occhi e tutto vede!

L'Angelo 

Polimaterico plastica e ferro 110x122

Gli angeli hanno mille occhi, i capelli di filo spinato e le ali di ferro.

Una rappresentazione "alternativa" di come solitamente vengono visti questi esseri celesti. Ma Fabio Pantano, l'autore del quadro, come mestiere fa il metalmeccanico, e quindi non poteva essere altrimenti. Sarebbe anche stato scontato mettere un angelo tra le "nuvolette", invece il nostro, ha come sfondo una struttura metallica a rappresentare la prigionia della fabbrica. Sotto di lui c'è un esodo di persone, mentre gli altri soggetti sono "statici", dei figuranti, intenti nelle loro azioni quotidiane, non sempre sereni, segno di una decadenza dei tempi moderni.

Con quali materiali è stata composta l'opera

L' Angelo è un quadro polimaterico di plastica e ferro che misura 110x122 creato su pannelli inchiodati e imbullonati, creando così due livelli. Il volto dell'Angelo invece è in plastica fusa con il cannello a Gas e le ali di ferro e lamiera, mentre le braccia sono realizzate con l'anca di un maiale e i gomiti realizzati con sfere meccaniche.





















Posta un commento

0 Commenti